logo_BioMat.png

MATERIALI 

dalla 

NATURA

eco2.png

L'alternativa alla PLASTICA

ed il suo  RAZIONALE  utilizzo 

Officina BioMat SRLS Startup Innovativa lavora su due fronti: 


1) Produzione con biopolimeri selezionati e ricerca di nuovi. 
2) Lotta alla plastica monouso.


La plastica è uno dei principali problemi ambientali del nostro tempo.


Interi ecosistemi si trovano oggi in grave pericolo per colpa del suo uso sbagliato e delle scarse politiche fino ad oggi applicate per il suo recupero. I governi di molti paesi (Es. Direttiva SUP della Comunità Europea) e organizzazioni come l’ONU, con l’agenda 2030, hanno sancito importanti punti di svolta che aiuteranno l'ambiente a risollevarsi.


Nell’attuale periodo di transizione l’attività di Officina BioMat è incentrata sulla selezione di biomateriali e sul loro utilizzo in processi industriali. In modo da poter accelerare il più possibile la sostituzione delle materie plastiche derivanti da fonti non rinnovabili.


In questo contesto risulta necessario far rivivere “l’approccio storico” con la plastica tanto vituperata. All’origine la plastica è stata ideata per produrre oggetti durevoli, leggeri ed economici, sostituendo materiali come ceramica o vetro e garantendo prezzi accessibili e beni riutilizzabili. Solo in un secondo momento ne abbiamo fatto il paradigma dell’usa e getta.

 

Con tale approccio e all’insegna della sostenibilità, Officina BioMat promuove sistemi e prodotti che si fondano sul riutilizzo degli oggetti e sull’abbattimento della plastica monouso.

biomateriali-in-formato-pellet.jpg

Perchè ci Importa

COMPRENDIAMO i rischi e  CERCHIAMO INNOVAZIONE 

biomat-4.jpg

La plastica, in particolar modo quella utilizzata per oggetti monouso, va assolutamente sostituita. Le attività di ricerca e sviluppo ci hanno fornito la soluzione giusta.


La produzione che Officina BioMat offre avviene adottando la tecnica della stampa a iniezione con biopolimeri, tecnica che permette produzioni di grandi quantità in poco tempo.

L'entità    del problema     della plastica     in   pochi   numeri  

ambiente03.png

8.3 milioni

di tonnellate

ambiente01.png

60% 

quantità di plastica dispersa nell'ambiente

ambiente02.png

9% 

quantità riciclata 

a livello mondiale

BIKI-e-fibre-di-canapa-industriale.jpg

Se le FORMICHE 
si mettono d'accordo, possono  SPOSTARE   un ELEFANTE
(proverbio del Burkina Faso)

Una parte della ricerca è focalizzata sulla lavorazione delle fibre di canapa, una coltura che ha rappresentato, fino alla prima metà del '900, un'importante risorsa agricola ed economica per il nostro Paese e che oggi sta tornando in auge non solo in Italia ma in tutto il mondo.


Officina BioMat è alla costante ricerca di partnership in tali contesti.

I nostri OBIETTIVI  

Senza%20titolo-1_edited.png

Ottimizzare le risorse naturali per la produzione di beni di consumo.

Sensibilizzare industrie e persone
sull'importanza dell'uso di materiali
100% riciclabili e a 0% impatto
ambientale.

Creare una filiera circolare sostenibile
per l'economia e l'ambiente.

Favorire una crescita economica dissociata dall'uso delle risorse